Alla ricerca della formula felicità con la matematica!

Cosa è la felicità? Esiste e se esiste quanto dura? Come si identifica? Può durare per sempre? Esistono persone portate alla felicità? Cosa fai quando sei felice?Potrei continuare con una lista infinita di domande che riguardano questo aspetto della nostra vita, molti di noi rincorrono la felicità, è la confondono con la serenità, si tratta di due stati d’animo diversi, puoi essere sereno anche se non felice, perché credo che la felicità sia transitoria.

Non vi so elencare il numero di filosofi e scrittori che hanno tentato di dare una spiegazione a questo fenomeno emotivo, sono stati scritti trattati interi su questa parolina magica, e alla fine la risposta arriva non da cuore ma dalla mente, con la matematica. Facendo la premessa, che tutto è matematica, almeno possiamo creare la sintesi di quello che siamo anche con i numeri, partendo dal nostro corpo, e con la matematica è la logica, siamo riusciti anche a creare formule che riguardano la verità di un argomento, per poi provare a corroborarlo con altre formule matematiche, quindi se vogliamo, la matematica è parte integrante della filosofia. Uno dei miei filosofi preferiti, Rousseau diceva: “Tutti gli esseri umani vogliono essere felici; peraltro, per poter raggiungere una tale condizione, bisogna cominciare col capire che cosa si intende per felicità.”

Continua a leggere Alla ricerca della formula felicità con la matematica!

Dal bar più tecnologico del mondo…

Sono da poco inciampa paro in un articolo che riguarda la tecnologia per ambienti commerciali, in particolari si tratta di una storia che viene dalla Germania, infatti qui sarebbe in vita il primo Roby barman, cioè, in realtà tutto il progetto del bar mirava ad esedre qualcosa che identificasse la massima tecnologia del momento, per cui tutto quello che riguarda il bar è tecnologico, ogni angolo tutto sembra davvero stato progettato per essere unico e il numero uno dell’innovazione.

Il tema sembra proprio tutto quello che riguarda il mondo dell’innovazione. In tutto il mondo esistono bar tematici, esistono quelli di ghiaccio, oppure in stile medievale,B e ne sono davvero per tutti i gusti, esistono perfino dei bar che si ispirano ai personaggi di Walt Disney, altri invece al mondo dei cereali con latte. In quanto a creatività non ci facciamo mancare proprio nulla. Quindi, questo articolo riguarda davvero l’ultima in campo di conoscenza della tecnologia e della sua applicazione, per rendere la tua esperienza al bar, forse tra le più interattive mai sperimentate fino ad oggi.

Continua a leggere Dal bar più tecnologico del mondo…

Curiosità artistiche: l’arte con i bottoni

Probabilmente il mondo dell’arte è quello che ancora oggi permette una vera e propria rivoluzione e libertà di espressione, infatti un opera può avere moltissimi significati, gli artisti esperirono il loro genio e la loro creatività con qualsiasi cosa, il vero artista è in grado di utilizzare qualsiasi cosa per le sue creazioni, è la loro libertà consente loro di poter creare le cose più assurde, che si tratti anche di atti di sabotaggio o di denuncia, molto spesso l’arte diventa un arma anche per promuovere azioni positive, o per aiutarci a fare chiarezza sul mondo, e su noi stessi.

Tutto quello che non sapevi sui bottoni, puoi creare moltissimo con i bottoni, ci sono molte creazioni che si mettono a disposizione di questi oggetti, anche e soprattutto per i loro colori e le loro forme, l’ultima trovata in questi termini riguarda la creazione di ritratti con l’utilizzo di bottoni non appiccicati semplicemente, ma fatti scorrere su un filo come a formare delle collane di colori, che vanno poi a formare l’opera d’arte. Ci vuole molta attenzione ai dettagli, perché le opere sono molto grandi ma i bottoni molto piccoli, per cui bisognerebbe sempre prima organizzare il modo di mettere i bottoni insieme, anche per le diverse tonalità, quindi grande concentrazione, organizzazione e senso della forma.

Queste opere d’arte per ora, raffigurano i volti di alcuni attori famosi della Hollywood anni 60/70, come Audrey Hepburn e Marilyn Monroe, e sono opere di una certa grandezza. Per fare in modo di non sbagliare con la stesura dei bottoni colorati, l’artista sceglie prima di preparare i fili, sui quali farà successivamente scorrere i bottoni. Creazioni decisamente apprezzabili, e finemente curate, per un risultato davvero perfetto!

Iperrealismo con le dita!

Un’altra forma d’arte che si sta sempre più diffondendo riguarda l’iperrealismo, ora gli artisti sono in grado di creare dipinti che sono delle vere e proprie fotografie, i dettagli i colori, la perfezione delle linee, se ti dovesse capitare di guardare un tipo di dipinto del genere, capiresti a cosa mi sto riferendo, tra gli iperrealisti ci sono tecniche pittoriche diverse, chi utilizza i pennelli chi le dita, e in questo caso voglio parlarvi di chi utilizza le dita, ho scoperto di questa artista che crea dei paesaggi glaciali, specializzati in paesaggi tipo Lapponia o Islanda per farti capire, e i suoi dipinti sono davvero delle fotografie, incredibili, la somiglianza con la realtà, è tutto con il semplice utilizzo delle dita, una creatività e un’attenzione per i dettagli davvero incredibile.

Si tratta di uno studio che questi artisti molto spesso compiono sulle foto, è la maggior parte delle volte come nel caso di Zaira, compiono dei viaggi, e si innamorano di un particolare soggetto. Un altro tipo di iperrealismo riguarda i ritratti, molto spesso infatti gli artisti scelgono soggetti umani per la loro rappresentazione iperrealista, e il tutto come sempre viene fatto utilizzando olio su tela o altre tecniche pittoriche, eppure il risultato sembra molto più vicino a quello di una fotografia.

Il seghetto alternativo che ti aiuta a lavorare meglio

Si tratta di un utensile molto utile, che grazie ad un motore collegato ad un seghetto, permette di tagliare in maniera veloce e precisa il legno e latri tipi di materiale; i motori dei seghetti alternativi sono designati per muoversi avanti e indietro, andando a tagliar i materiali appositi, ma per fare in modo di lavorare in maniera sicura, si consiglia di fissare il seghetto a una superficie stabile e di bloccarlo in maniera sicura, in modo da riuscire a lavorare nel miglior modo possibile. Le caratteristiche più importanti del seghetto sono la lama e la potenza, che verranno spiegate tra poche righe; le lame in maniera particolare non sono tutte uguali, al contrario sono create per tagliare materiali diversi, quindi per fare in modo di svolgere un lavoro ad alta precisione i servono delle lame giuste e di qualità.

In commercio, troverai molti nomi di marche conosciute, che si sono adoperate per riuscire a creare qualcosa di buono e a costi decisamente abbordabili, si tratta di un utensile molto apprezzato sia per funzionalità ma soprattutto per il suo prezzo, davvero molto buono, li puoi trovare di buona qualità al i sotto dei 30 euro, anche se rimanete con questi prezzi non avrete a disposizione molti accessori e ovviamente la potenza del seghetto non sarà molto alta, ma se stai cercando un utensile per svolgere pochi lavori e saltuariamente, puoi anche scegliere un modello che si aggira sui 30 euro.

La scelta dipende molto anche dai materiali, in questo caso la potenza del motore del seghetto rappresenta un parte fondamentale per la tua scelta, puoi trovare dei seghetti che ti permettono di scegliere la velocità di taglio quindi la forza e la potenza, che generalmente si aggira intorno ai 450 watt per essere considerato un buon prodotto, quindi se opti per un modello che non costa molto non aspettarti di poterlo utilizzare per lungo tempo in maniera costante, infatti si tratta principalmente di decidere la fascia del proprio seghetto perché in questo modo sarete in grado di scegliere il modello perfetto per voi.

I watt e le lame sono aspetti di primaria importanza nel seghetto alternativo e molto sarà anche il design e il tipo di utilizzo che hai intenzione di farne, per cui se hai già una buona dimestichezza con questo utensile, ti conviene acquistare un modello con ottime credenziali, buon potenza e velocità; ci sono modelli più o meno professionali, dovrai tener conto del tip di utilizzo oltre che alla frequenza di utilizzo.

Quali gli accessori?

I migliori seghetti alternativi hanno in dotazione un buon set di lame e sono creati con impugnatura soft, molto comoda e sicura, in grado di farti lavorare nella maniera più precisa, veloce e sicura.

Ovviamente la qualità costa un pochino di più, ma tutto sommato considerato il prezzo medio di questo attrezzo, puoi trovare ottime soluzioni create da grandi marche con garanzia annessa, per meno di 50 euro.

Il robot da cucina che fa davvero tutto!

Si tratta di uno degli elettrodomestici più multifunzionali, che potrai mai trovare, il magico e utilissimo robot da cucina, nato intorno alla metà degli anni 90, ha ottenuto una fama incredibile, grazie soprattutto alla sua enorme utilità e praticità che hanno sicuramente firmato la sua grandissima fama, in tutto il mondo. Nasce infatti in Germania, e nel giro di pochissimo tempo è entrato a fare parte di moltissime famiglie, che lo hanno accolto a braccia aperte.
Comincio quindi con il parlare delle grandissime funzioni di questo apparecchio, dotato di lame e accessori diversi, che gli permettono di utilizzarlo per tritare, frullare, impastare e i modelli più avanti riescono anche a cucinare gli alimenti.

La caratteristica più importante riguarda la capienza del contenitore, se stai pensando di acquistare un robot da cucina, molto probabilmente sai quante cose potrai fare, limitando i tempi in cucina, perché è principalmente nato per velocizzare i tempi in cucina, permettendoti di fare molte cose con un solo dispositivo. Solitamente, gli accessori che trovi in dotazione ai robot da cucina più semplici sono le lame per frullare e quelle per tritare, anche se la maggioranza dei modelli base ti darà la possibilità di fare anche delle ottime spremute, grazie all’accessorio per spremere gli agrumi.

Oltre a questi, ci sono delle pale che puoi cambiare a seconda che ti serve un impasto per pizza oppure montare a neve degli albumi; in ogni caso la potenza sarà l’aspetto che vorrai tenere in considerazione, per compiere una scelta oculata, volta alla qualità dell’apparecchio, insieme alla dimensione del suo contenitore. Questa parte riguarda principalmente in che modo hai intenzione di utilizzare il tuo tritatutto, dandoti la possibilità di cucinare per tutta la famiglia, senza dover necessariamente cambiare elettrodomestico.

Parliamo anche di sicurezza, parte molto importante nell’utilizzo di certi tipi di elettrodomestici, considerando che il robot cucina ha moltissime lame, devi prestare attenzione in maniera particolare alla sua manutenzione, quindi puliscilo con cura sempre dopo averlo usato, e leggi le istruzioni nelle quali troverai sicuramente una parte che riguarda la MANUTENZIONE e la PULIZIA. Inoltre, non dovrai quasi certamente preoccuparti per il surriscaldamento, infatti i robot da cucina moderni hanno un sistema di auto spegnimento nel caso il dispositivo dovesse surriscaldarsi, e inoltre non comincia a fare il suo lavoro se non hai chiuso bene il coperchio o non hai assicurato il contenitore alla base.

Attenzione a DIMENSIONI e ACCESSORI

Infine, per la tua scelta presta attenzione alle dimensioni e agli accessori in dotazione, si tratta delle qualità più importanti per determinare il tipo di utilizzo che ne potrai fare. Il robot da cucina, considerate le sue qualità e la sua multi funzionalità, non rappresenta una scelta molto economica, ma davvero valida, e se pensi che un solo apparecchio ne sostituisci altri 5, i conti sono subito fatti, forse quindi conviene avere un robot da cucina di buona qualità che sostituisce tutto il resto degli elettrodomestici nella tua cucina.

Come scegliere il miglior trapano

Il trapano è un utensile che serve per forare diversi materiali, si tratta di un attrezzo che necessità capacità di utilizzo perché in realtà in base alla tipologie e alle punte utilizzate, sarà in grado di fare un lavoro al posto di un altro, di conseguenza serve sapere cosa si sta utilizzando. Il trapano normale ha ben presto lasciato spazio a quello elettrico, soprattutto per le svariate funzioni, la sua precisione e le caratteristiche che hanno permesso a questo utensile di far parte del mondo dell’edilizia. Esiste una grandissima differenza tra il trapano normale e quello elettrico, per prima cosa nella sicurezza del lavoro e dell’estrema velocità di esecuzione, oltre che ad una maggiore precisione, facilmente raggiungibile.

Per quanto riguarda le tipologia ci son circa 5 categorie principali: classico, a percussione, avvitatore, a colonna e ad angolo retto e a batteria ricaricabile; considerando che s tratta di utensili in grado di svolgere mansioni diverse, vale la pena conoscere le loro differenze. Partiamo con la versione classica, in grado di forare diversi materiali, muro compreso, ma si tratta della versione base; il percussore invece, ha una grande potenza, e permette di lavorare in maniera molto semplice su materiali super duri, senza troppo sforzo anche se appaiono più pesanti rispetto ai trapani di base; ancora più potente del trapano a percussione, quello rotativo ad angolo retto.

Un altro tipo di trapano molto preciso risulta essere quello a colonna che considerate le notevoli dimensioni, riesce a portare a termine lavori speciali; il avvitatore elettrico a batteria invece, viene principalmente utilizzato nel caso che si necessitino dei fori in ambienti particolarmente umidi, ne quali non è possibile utilizzare l’elettricità in quanto potrebbe essere davvero molto pericoloso, si tratta quindi di trapani da utilizzare nei momenti giusti, e sono stati creati quando l’utilizzo della corrente non è possibile. Infine, terminando con le tipologie, i trapani avvitatori, sono i meno potenti, come indica la parola stessa sono stati creati con lo scopo di avvitare invece che trapanare.

Come fare la scelta giusta

Considerando la varietà di scelta, sarebbe preferibile scegliere un modello che sia potente questo perché, inciderà sulla durata dello strumento stesso, e indica sua potenza la sua qualità e la su efficienza, quindi POTENZA uguale EFFICACIA. Molto dipende dal modo in cui hai intenzione di utilizzare il trapano, se ne hai mai usato uno prima, e se sai già che tipo di trapano stai cercando; se comunque consideri che in realtà le sue funzioni delle tipologie implicano utilizzi diversi, molto probabilmente ti conviene optare per almeno due modelli, per esempio un avvitatore e uno classico, proprie perché si tratta di due utensili diversi, alla fine dei conti.

Infine, per completare una scelta perfetta, pensa alle principali destinazioni d’uso del trapano, se lo acquisti per lavoro o per il tuo hobby, dato che si tratta di un utensile, che non costa poco, ti conviene farti una buona idea su come intendi utilizzarlo. Il mercato offre moltissima scelta, cerca online i nomi più conosciuti, affidati ad una buona garanzia e comincia ad utilizzare il tuo nuovo utensile!

Il miglior GPS: Il mio navigatore satellitare

Ne possiedo uno da qualche tempo e devo dire che i miei viaggi non sono mai stati così semplici come adesso, mi basta inserire le coordinate all’interno del mio GPS per avere una buona descrizione del percorso da fare. Considerando che quando vai in giro con la macchina, soprattutto durante i viaggi in macchina, non si sa la strada migliore da prendere quella più veloce, con meno soste, insomma il GPS rappresenta un vero e proprio computer per la macchina e non solo, in grado di segnalare la strada migliore da prendere.

In realtà, la parola GPS è formata da 3 paroline e significa SISTEMA GLOBALE DI RILEVAMENTO DELLA POSIZIONE, o molto più semplicemente ci riferiamo a questo dispositivo come NAVIGATORE SATELLITARE. Il GPS si presenta come un dispositivo a se stante, oppure già inserito all’interno dei cellulari o tablet, ed è in grado di definire automaticamente la tua posizione, come la distanza e il tipo di percorso migliore per arrivare dovunque si voglia nel mondo. Il GPS non ha limiti geografici, funziona in tutto il mondo segnalando tutti i percorsi possibili, e questo rappresenta il motivo dietro il grandissimo successo di questo dispositivo; basta inserire le coordinate di dove ci si trova e di dove si vuole andare, per riuscire a calcolare il percorso, insieme all’ipotetico fuso orario, quando presente, ma non è tutto, la direzione verrà segnalata durante il tragitto e il GPS sarà anche in grado di definire la velocità di marcia, per riuscire a compiere il percorso nei tempi definiti dal navigatore per auto satellitare.

Spostandoci invece sulle caratteristiche tecniche che permettono al navigatore satellitare di compiere calcoli tanto precisi, dipende dal tipo di sezione applicata alla tecnologia del GPS; cominciamo con la terrestre che permette il funzionamento tramite antenne e ricevitori, la sezione orbitante che rappresenta i satelliti nell’orbita della terra, che rendono il funzionamento del GPS possibile, e infine, la sezione di controllo che rappresenta l’insieme delle organizzazioni che regolano il traffico dei GPS, monitorando il loro lavoro.

La sua incredibile utilità

I navigatori satellitari rappresentano un’ottimo esempio di tecnologia che si sposa con la funzionalità e l’utilità, perché si tratta di un oggetto davvero molto utile, chiaramente il suo scopo principale è quello di identificare il tipo di tragitto migliore, il più veloce, basta davvero solo inserire le coordinate giuste, per riuscire ad avere in un battito di ciglia, le informazioni più utili, rispetto al percorso da fare, e in maniera molto semplice e veloce.

Inoltre le mappe sono tematiche, il GPS infatti, non sono solo in grado di definire e suggerire il percorso da fare, ma sono anche in grado di scegliere la tipologia di mappa che serve, per esempio se cerchi dei parcheggi o una ristorante, il navigatore satellitare rappresenta una memoria da poter utilizzare per qualsiasi necessità di spostamento. Per finire, puoi anche trasportarlo durante le tue escursioni in montagna o sulla tua bicicletta, non funziona solo in macchina, ma anche in giro, dovunque tu voglia; in commercio, troverai moltissimi modelli pronti a soddisfare qualsiasi tipo di esigenza.

Computer per la mia bici: il ciclocomputer

La parola stessa definisce il tipo di dispositivo, infatti si tratta di un vero e proprio computer da bicicletta, in grado di assolvere moltissime funzioni grazie alla sua strabiliante tecnologia, se sei un vero amante delle escursioni in bicicletta, il ciclocomputer ti potrà essere d’aiuto grazie alle sue svariatissime funzioni, partendo dalla grande possibilità di registrare le distanze dei percorsi e della tua velocità si tratta della funzione più comune che potrai trovare a costi davvero molto allettanti; discorso diverso se stai cercando un ciclomotore con funzioni più specializzate, come per esempio la possibilità di avere un navigatore satellitare all’interno del tuo ciclocomputer, che funziona come quello delle macchine, in grado quindi di segnalare la tua esatta posizione, indicandoti quale tipo di percorso risulta il migliore, il più veloce e il meno faticoso, oppure semplicemente per sapere se stai andando dalla parte giusta.

Esistono dei portali web, inoltre, che ti permettono di raccogliere le informazioni sui percorsi da fare, in questo caso ci troviamo nella parte virtuale, quella che ti potrà aiutare a irizzarti sul percorso migliore da intraprendere, il problema potrebbe verificarsi se decidi di fare un tragitto non segnato da Google Maps, per esempio, potrebbe non esistere, e in questo caso potresti crearlo da te, e immetterlo nel tuo ciclocomputer.

Puoi anche decidere di memorizzare il tragitto sul gps del tuo ciclocomputer, per riuscire a ritrovarlo quando lo vuoi ripercorrere. I ciclocomputer di ultima generazione hanno molte più funzioni, di quante raccontate fino adesso; infatti, i modelli più avanzati ti permettono di condividere i percorsi di altri ciclisti come te, confrontando anche i tempi di percorrenza, per esempio, molto utile.
Un’altra grandissima funzione dei ciclocomputer Garmin moderni è la possibilità di rilevare il battito del cuore, rilevare la frequenza cardiaca grazie ad una fascia che si collega intorno al torace, collegata con sistema WIRELESS al tuo ciclocomputer, molto utile se hai bisogno di tenere sotto controllo la frequenza, o se vuoi anche sapere in che modo il tuo fisico migliora, di volta in volta, dopo un percorso. Molto importante la funzione della frequenza cardiaca, perché rappresenta lo sforzo al quale è sottoposto il tuo corpo, durante i tuoi allenamenti in bicicletta.

Le funzioni davvero specifiche

Spostandoci sulle funzioni più specifiche, molto importante il poter rilevare la potenza, ossia quanta forza riesci a mettere durante una bicicletta o una pedalata, si tratta di una funziona molto specifica, che serve principalmente ai ciclisti professionisti; la stessa cosa vale per la funzione che segnala il tipo di pedalata e la sua frequenza, i ciclocomputer più tecnologici i daranno la possibilità di sapere come stai pedalando, suggerendo variazioni nel caso ce ne fosse bisogno.

Infine, se fai molti percorsi su tragitti in montagna, forse avrai già pensato alla funzione che segnala la pendenza dei tragitti. In commercio, troverai moltissime marche, non avventurarti troppo, scegli nomi ben conosciuti e fai in modo di scegliere un ciclomotore con una buona garanzia alle spalle, e sicuramente sceglierai il modello più adatto a te.

Scegliere il miglior walkie talkie

Ha riscosso un grandissimo successo quando, dopo la sua invenzione per scopi professionali, è arrivato a far parte delle nostre vite, modificando il concetto di comunicazione a bassa distanza, certo perché il walkie talkie ha permesso una comunicazione diversa, che adorano anche i bambini, grazie a come è fatto e a come funziona. Il walkie talkie rappresenta un ottima alternativa se stai cercando un modo per poter comunicare quando sei in giro per escursioni, o più semplicemente se stai pesando di fare un bel regalo al tuo bimbo, per farlo divertire e giocare con tanta fantasia, con i suoi amici.

Esiste inoltre una vera e propria utilità in questo strumento, che consiste nel permetterti di parlare fino a una distanza davvero sorprendente soprattutto per le tipologie di ultima generazione, davvero funzionali, e molto utili, anche se negli ultimi tempi non ne abbiamo tanto sentito parlare, principalmente a causa dell’avvento di altre tecnologie, anche se non bisogna scordare che il walkie talkie permette di comunicare senza fili e soprattutto senza spendere. Il walkie-talkie si presenta come una ricetrasmittente portatile, che solitamente viene venduta a partire dalla coppia, e puoi pian piano aumentare il numero, o se per esempio lo stai prendendo per la famiglia e siete in 4, troverai la soluzione perfetta, grazie alle svariate possibilità di acquisto. Questo dispositivo ha un microfono, antenna e altoparlante che ti permette di poter comunicare grazie all’utilizzo di una frequenza, che rende possibile la comunicazione tra le ricetrasmittenti.

In realtà, si tratta anche di un dispositivo che si trova per utilizzi super specifici, come nel campo militare o nautico, per esempio, e in questo caso si tratta di ricetrasmittenti molto funzionali, con segnali che permettono la comunicazione per lunghe distanze, molto diverso dal tipo non professionali, che potresti acquistare tu stesso, per il tuo hobby delle passeggiate o per gite fuori porta con la tua famiglia. Esistono dei modelli per tutti i gusti e le esigenze, ovviamente a prezzi notevolmente diversi.Per riuscire a fare l’acquisto giusto devi considerare degli aspetti molto importanti della tua scelta, conoscere i modelli e le marche, che tipo di distanza copre e che tipo di frequenza, come la qualità del suono durante la comunicazione con la ricetrasmittente.

Dove lo trovi?

Comincia a ricercare i nomi più famosi, quali sono le compagnie che creano le ricetrasmittenti migliori, ovviamente per te sarà importante identificare il tipo di walkie talkie soprattutto in base al tipo di utilizzo che ne farai, considerando che si tratta di un acquisto che nella maggioranza delle volte ha una utilità vera e propria.

Nel caso lo acquisti per i figli, non puntare troppo in alto, assicurati sempre di comprare dispositivi di buona qualità, ma non allarmarti se non trovi subito quello che cerchi, perché in commercio troverai sicuramente moltissima scelta.

Il mitico telefono cordless

Si tratta di una grande riuscita in termini di tecnologia domestica, e nel giro di pochissimi anni, abbiamo sempre più sentito parlare del telefono cordless, appunto non avendo fili attaccati, ti permette di poter parlare dove vuoi in casa, potendoti muovere come vuoi. Funziona in maniera molto semplice in realtà, nel senso che il telefono poggia una base che viene collegata alla linea telefonica, e permette di ricaricare il cordless, che dispone al suo interno di batterie ricaricabili tramite appunto la sua base, per questo motivo si sconsiglia di dimenticarlo per lungo tempo fuori dalla base. La distanza che raggiunge è buona, infatti si arriva ai 150 metri con i modelli ultima generazione, mentre nella media puoi raggiungere una distanza di 100 metri, non male comunque considerando che si tratta di un telefono normale, non di un cellulare.

Si differenzia notevolmente dai suoi fratelli con filo, ma principalmente per la mobilità nonché funzionalità, infatti i cordless hanno solitamente più funzioni; in commercio, ne esistono moltissimi modelli che variano per tipo di display, oppure i nuovissimi VOIP che si collegano a SKYPE senza alcun bisogno di utilizzare il pc o altri dispositivi, molto comodi e funzionali, oppure ci sono funzioni che ti permettono di scrivere messaggi, e se hai bisogno di più di un cordless, troverai anche l’opzione cordless duo o trio (due o tre cordless una sola base), secondo le tue esigenze.

L’aspetto del cordless moderno somiglia sempre più ad un cellulare sia per il funzionamento sia per l’aspetto, tendono ad essere piccoli e con molte funzioni, colorati e di materiali diversi, ma il grande fattore mobilità assicurato a firmato la vincita per lo sviluppo di questo comodissimo dispositivo. Inoltre, mentre i primi cordless avevano fastidioso problema di rumori e interferenze, quelli moderni hanno migliorato di gran lunga la qualità audio, riuscendo anche a ridurre di molto le interferenze; i cordless moderni sono anche a risparmio energetico, capaci di far risparmiare più del 60% di corrente.

Cosa è il DECT?

Il DECT permette ai cordless di venire utilizzati in aree grandi secondo la loro copertura, similmente ai cellulari, il DECT rappresenta uno standard utilizzato per stabilire una banda di frequenza e il numero di canali, e i valori cambiano a seconda di dove si telefoni in tutto il mondo. Il nostro paese ha adottato questo standard alla fine degli 90 ed è durato fino al 2000, per poi interrompersi, iniziato dalla Telecom, compagnia di bandiera della telefonia italiana, che aveva fatto installare delle antenne, che sarebbero servite per la trasmissione dei canali sotto specifiche bande di frequenza.

Il problema sembrò essere causato dai telefoni cordless che funzionavano in quel modo, avrebbero generato campi elettromagnetici troppo forti, e si rischiava una contaminazione di onde elttromagnetiche, per questo motivo questo sistema venne adottato coi i cellulari, a bassa emanazione di onde. Le ultime notizie sembrano comunque positive, e grazie ad una buona ricerca sembra che si sia ritrovato il modo per utilizzare la tecnologia DECT per i cordless, con emissioni di onde decisamente ridotte rispetto al primo esperimento degli anni 90.

Esiste la macchina da cucire perfetta?

La macchina da cucire perfetta esiste, e il motivo è molto semplice, ci sono così tanti modelli, che sarai certamente in grado di trovare quella giusta per te; dal canto mio ho cominciato a cercare il modello che ormai uso in maniera frequente da un paio di anni, e ho puntato sulla qualità perché sono sicura che sia anche un sinonimo della durata, nonché una vera e propria garanzia.
ho quindi pensato che sarebbe giusto far sapere anche a voi, cosa ho scoperto durante la mia ricerca, ho voluto aspettare qualche tempo prima di scrivere, perché volevo accertarmi del mio acquisto, ed ora sono finalmente pronta per riportare quanto ho imparato del mondo delle macchine da cucire.

Io ho scelto una macchina da cucire elettronica, ho preferito questo modello, rispetto a quello meccanico, perché si tratta di una macchine con molte funzioni pre impostate, quindi anche se non sei una sarta esperta, puoi trovare questa tipologia di macchina da cucire molto comoda e funzionale davvero perfette se sei agli inizi del taglia e cuci. quelle meccaniche sono perfette per chi ha una buona mano con le macchine da cucire, perché il lavoro in questo caso è più manuale, per questa ragione meglio se la utilizza una mano esperta.

Un altro fattore determinante risulta essere la tua frequenza nell’utilizzo della macchina da cucire, perché se hai intenzione di utilizzarla di frequente probabilmente opterai per una macchina da cucire singer qualitativa e ben robusta, come quella che ho scelto io, di marca nota, che rappresenta sempre una buonissima garanzia. Considera anche che le macchine da cucire moderne hanno moltissime funzioni e permettono di fare cuciture diverse, tipi di cuciture diverse, come a zig zag o parallela; la stessa cosa vale per il tipo di crochet, fondamentale per permetterti di eseguire dei lavori ad alta precisione, esistono due tipi di crochet, quello oscillante quello rotativo, il secondo viene preferito al primo, per questioni di precisione e durata.

Cosa dire dello spessore dei materiali?

Ultimo appunto sulle funzioni, probabilmente ti chiedi cosa fare con materiali diversi, come cucirli e come lavorarli con la macchina da cucire, spetterà a te dare la giusta forza secondo il tipo di materiali che hai intenzione di cucire.
Questi elementi dovranno poi trovare n compromesso con il prezzo della tua nuova macchina da cucire, perché generalmente si tratta di uno strumento abbastanza costoso, evita di puntare al di sotto delle 150euro, rischieresti aver speso inutilmente tutti i soldi, e che la macchina si rompa se utilizzata di frequente.

Il commercio online è pieno di offerte interessanti, aspetta il momento giusto per comprare e affidati a mondo del web per un acquisto che vale alla metà dei prezzi di negozio. Se ne hai la possibilità controlla e vai personalmente e vedere la macchina da cucire che ti piace, e chiedi aiuto e consiglio a qualche rivenditore specializzato, infine, affidati poi ai consumatori leggendo anche le loro recensioni online.

Deumidificatore per una casa sana

Elettrodomestico utilissimo per riequilibrare i livelli di umidità nelle case, molto utile e funzionale, permette di purificare gli ambienti, permettendoti di respirare in modo sano. Il deumidificatore, come dice la parola stessa, riesce a migliorare condizioni respiratorie, come asma o bronchiti, sono anche spesso muniti di oli essenziali profumati per ritrovare maggiore giovamento dal suo utilizzo. Purtroppo,moltissimi ambienti sono soggetti alla creazione di muffe pericolose, e talvolta la loro presenza non è visibile ai nostri occhi, ma può essere davvero molto pericolosa per la nostra salute, ecco perché allora il deumidificatore ci aiuta ad eliminare la parte di acqua invisibile contenuta nelle nostre case o in qualsiasi altro tipo di ambiente chiuso.

Fortunatamente, in commercio potrai trovare moltissimi deumidificatori diversi per funzionamento e tecnologia, per questo motivo ho pensato di raccogliere le notizie più importanti, sperando di aiutarti a fare la scelta giusta. I deumidificatori che ho trovato sono 4: deumificatore elettronico, manuale, ad incasso e portatile; cominciamo con quelli elettronici che per esempio sono quelli ad incasso, che permettono di poter asciugare i vestiti in maniera molto veloce, si tratta di uno dei deumidificatori elettrici più costosi, in grado di agire in ambienti grandi, di risanarli, riequilibrando i livelli di umidità.

Comodissimi i deumidificatori portatili, che ti assicurano ambienti sani dovunque tu decida di andare, oppure se hai bisogno di un deumidificatore portatile per piccoli spazi, oppure se vivi in affitto e ti sposti di frequente. I deumificatori elettrici sono più potenti di quelli manuali, e generalmente in grado di coprire e risanare ambienti più grandi rispetto a quelli naturali, che al contrario, funzionano senza la necessità della corrente elettrica.

I deumificatori manuali funzionano con dei sali o dei sassi particolari che vengono inseriti al loro interno, e sono in grado di assorbire l’acqua in quantità più che discrete dagli ambienti,queste sostanze riescono a prolungare la loro azione fino a sei mesi dal loro primo utilizzo, ci sono in questo caso poi, due diverse tipologie di deumidificatori, e nel caso decidi di acquistare quelli più piccoli, dovrai cambiare lo strumento, una volta che i sali al suo interno saranno finiti.

Discorso diverso per quelli di dimensioni maggiori, che permettono di cambiare solo il filtro con i sali, e di lavare il contenitore, per ricominciare con un nuovo ciclo di deumidificazione per altri 6 mesi, si tratta di strumenti poco ingombranti in grado di purificare bene gli ambienti in modo naturale.

Da cosa dipende un ambiente umido?

Le cause principali dell’umidità che attanagli le nostre case o i nostri ambienti lavorativi, potrebbe dipendere da moltissimi fattori, per prima cosa il tipo di materiale utilizzato per la costruzione, nella maggioranza dei casi questo potrebbe causare l’insorgere dell’umidità, che si possono combattere cominciando con delle pitture specifiche, oppure andando a mettere all’interno dei muri, dei materiali impermeabili che riescono a sconfiggere l’umidità o ad evitare che insorga.

Il bagno e la cucina, in particolare modo sono delle zone della casa che tendono ad avere dei livelli molto alti di umidità per questa ragione potresti anche solo utilizzare un buon deumidificatore in bagno oppure in cucina.

Il forno a microonde per tutta la famiglia

Si tratta di un elettrodomestico che ha completamente cambiato i tempi in cucina, dando la grande possibilità di velocizzare enormemente il tempo della cottura e del riscaldamento degli alimenti. La sua storia risale alla metà degli anni 50, quando le donne cominciano a lavorare di più, nel periodo che segna la fine dell’emancipazione femminile, perché i tempi in cucina variano notevolmente, e cucinare consiste in una pratica molto soddisfacente, ma che richiede anche molto tempo, per questa ragione il forno a microonde diventa essenziale, sopratutto per i tempi, che rispetto a molto tempo fa sono decisamente cambiati.

Oggigiorno, infatti ti sarà possibile trovare forni a microonde nella maggior parte delle cucine, perché con l’avanzare della tecnologia, e esistono delle tipologie, forni combinati che permettono di scaldare anche come un vero e proprio forno, per questa ragione hanno avuto un immensa fortuna. Ci sono due parametri fondamentali per permetterti di fare la scelta giusta per il tuo nuovo forno a microonde e si tratta dello spazio a disposizione e del numero delle persone in famiglia; cominciando dallo spazio, fondamentale perché un forno a microonde si utilizza spesso, non avrebbe molto senso tenerlo da qualche parte e non essere utilizzato, deve rimanere in cucina e deve avere abbastanza posto, per permetterti di poterlo aprire, appoggiare i piatti da scaldare di lato, insomma si tratta di una scelta importante lo spazio.

Dal canto loro i forni a microonde hanno dimensioni diverse, in commercio ne trovi di molto compatti oppure doppi e molto spaziosi, quindi questa farà riferimento al secondo parametro per la scelta con il numero delle persone in famiglia. Se devi sfamare più di due persone ti conviene puntare s microonde spaziosi, che ti permettano di poter mettere tutto il cibo che serve alla famiglia, anche quando tu non ci sei; facciamo un esempio, devi lavorare e i tuoi figli con tuo marito tornano per pranzo, basterà aver preparato precedentemente e poi lasciare a loro il compito di riscaldare i tuoi manicaretti.

Come ho accennato all’inizio, la tecnologia ha permesso la creazione di forno a microonde combinato, che può essere utilizzato anche come forni veri e propri, in caso di esigenza, e permettono quindi di grigliare gli alimenti e non solo di scaldare, permettendo al cibo di mantenere i suoi sapori al meglio.

Le sue funzioni dietro alla sua tecnologia

Infine la loro tecnologia che per i forni a microonde significa una varietà incredibile di funzioni e possibilità, oltre che alla possibilità di avere tutte le funzioni necessaria sotto forma di forno moderno vecchi forni con manopole, modello vintage.

Per concludere, la maggioranza dei forni a microonde moderni ha moltissime funzioni, comprese le funzioni che permettono di dorare gli alimenti, oppure una funzione che riconosce il tipo di alimento e auto regola la durata e la temperatura, ancora, ci sono altri modelli che permettono un utilizzo diverso lo scongelamento automatico o la fantastica possibilità i poter cuocere a vapore i tuoi manicaretti. Insomma un vero mondo di scelta per tutti i gusti e le esigenze, ovviamente a prezzi diversi.

Mondo magico di auricolare bluetooth

Il magico bluetooth permette di poter avere tutte le conversazioni che vuoi e di poter ascoltare la musica, grazie alla fantastica tecnologia, creata anche per prevenire fastidiosi problemi dovuti ai cellulari sempre vicino all’orecchio. Moltissime persone utilizzano i cellulari per comunicare lavorativamente, oppure mentre passeggi per la città; il problema è che potrebbe essere davvero molto pericolo tenere il cellulare sempre vicino alla testa e parlare con il cellulare attaccato all’orecchio non fa per nulla bene. L’utilissima auricolare bluetooth ti permette di poter parlare comodamente, tenendo il cellulare ad una distanza di massimo 3 mt, importante che i dispositivi che hai supportino il tipo di bluetooth che hai scelto, per questa ragione i conviene informarti sulle sue caratteristiche; ci sono dei modelli che supportano gli mp3, consentendoti un ottima qualità del suono.

Per quanto riguarda i prezzi e le marche, in commercio troverai le migliori marche come Motorola e Sony, per nominarne due molto conosciute, e i prezzi variano rispetto alla qualità e alla tipologia di auricolare bluetooth; infatti, troverai molti modelli disponibili in circolazione.
Cominciamo con differenziare la tipologia di bluetooth secondo come sono creati, troverai infatti quelli tradizionali, ossia che si attaccano alle orecchie, tramite un piccolo cerchietto da orecchia, che la va a fasciare, con un auricolare che si inserisce all’interno dell’orecchio; un altro modello che ha riscosso molta fama è il tappo da orecchio che va inserito all’interno dell’orecchio come un vero e proprio tappo, quasi scomparendo nell’orecchio, molto comodi da indossare e da utilizzare. La tecnologia si è spinta oltre andando a creare dei modelli che sono montati sull’occhiale o sul casco, con cuffiette stereo per una maggiore qualità del suono.

Inoltre, esiste anche una particolare attenzione per il microfono, considerato che si tratta di un dispositivo creato per le chiamate, principalmente, esiste anche la possibilità di avere un miglior auricolare bluetooth con microfono boom, ossia che amplifica la voce aumentando la chiarezza nella conversazione durante le tue chiamate. Gli auricolari bluetooth moderni, sono solitamente provvisti di un display LCD che permette di monitorare le chiamate, e di un adattatore che ti permette di trasferire documenti al telefonino al pc; inoltre il design e i colori, e qui c’è davvero da sbizzarrirsi, ci sono così tanti modelli e forme, per non parlare della grandezza e delle tipologie, nonché delle funzioni.

Caricare le tue cuffie

Infine, i dispositivi più funzionali, mettono a disposizione un caricatore per le cuffie e una buona custodia, nella quale puoi riporli una volta che li hai utilizzati.I modelli in circolazione sono davvero tantissimi, e puoi anche decidere di comprarne un a paio diversi, non si tratta di prezzi esorbitanti, considera la grande funzionalità di questo piccolo dispositivo e la grande possibilità di poter comunicare al telefono e poter ascoltare la musica senza fili, modelli per tutte le tasche e le esigenze.

Si consiglia sempre la lettura delle recensioni scritte dai consumatori, inoltre opta per una marca ben conosciuta, cosicché ti assicurerai una buona garanzia del prodotto.

Il ferro da stiro… una marea di scelte

Ti stai preparando per l’acquisto di un ferro da stiro, ma non hai molta dimestichezza con le sue funzioni? Non bisogna preoccuparsi, perché in effetti le funzioni principali da tenere in considerazione, per permetterti una scelta coerente con le tue esigenze, per questo motivo ho ben pensato di scrivere riguardo le caratteristiche e gli elementi principali, che fanno la differenza quando devi stirare, per velocizzare il lavoro, e anche per permettere una stiratura a prova di stireria professionale. La prima distinzione fondamentale per la tua scelta consiste nel tipo di ferro da stiro, esistono infatti due categorie principali: caldaia separata o unita all’interno del ferro. La caldaia separata, generalmente permette di avere molta acqua a disposizione, in modo tale da non dover fermare la stiratura per riempire d’acqua, al contrario quello con caldaia annessa risulta poco ingombrante e molto semplice da utilizzare.

Le ultime trovate della tecnologia hanno permesso la creazione di ferri da stiro con moltissime funzioni, in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza; quindi, per semplificare il lavoro, molti ferri da stiro moderni hanno la possibilità di emettere il vapore verticalmente, in maniera tale da non ver appiattire il vestito a stirare sulla panca da stiratura, il vapore verticale infatti permette di stirare anche i capi appesi, senza stenderli, e tutto grazie ad un potente getto verticale aiutato dalla magica forza di gravità. Un’altra ottima trovata nelle funzioni dei ferri a caldaia, consiste nel tipo di impugnatura, una caratteristica molto importante del ferro, che ti permette di muoverlo in maniera più agevole sui capi da stirare, favorendo anche la velocità del processo.

Considerando che il ferro da stiro funziona con l’acqua, dopo frequenti utilizzi, si rischia la formazione del calcare, che a lungo andare potrebbe compromettere l’efficacia del ferro e della sua capacità stirante, per prevenire tutto ciò i ferri moderni sono muniti di un sistema anti-calcare che previene la sua formazione e permette una pulizia automatica del ferro, eliminando i residui di calcare. Molto comoda anche la funzione chiamata EASY REFILL che permette di riempire l’acqua nel ferro, senza fermare la stiratura, senza dover aspettare che si spenga; la stessa cosa per la funzione di super vapore, che permette di penetrare a fondo nei tessuti e i piccoli fori che permettono una stiratura più semplice. Altre versioni permettono di avere un sistema anti-goccia, che previene le fastidiose gocce che si formano e spesso cadono sui vestiti mentre li stiri, e grazie a questo sistema le gocce non si formano, permettendoti di stirare in tutta tranquillità.

Altre comode funzioni

Infine, altre due comodissime funzioni sono lo spegnimento automatico e la punta del ferro del stiro; lo spegnimento automatico è molto comodo perché se il ferro rimane attaccato alla corrente, il sistema permette il suo spegnimento, anche per evitare un surriscaldamento; mentre la punta risulta di fondamentale importanza soprattutto per portare a termine un lavoro ad altissima precisione.
Queste sono le funzioni principali, quasi sempre presenti in ferri da stiro qualitativi, per accontentare le tue esigenze considera questi aspetti e fai la tua scelta.